chi siamo

L’ORCHESTRA DA CAMERA “ARRIGO GALASSI” - Fondata nel 1981 da Leandro Galassi in ricordo del fratello Arrigo, già Primo Oboe dell’Orchestra e della Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano e scomparso tragicamente a soli 36 anni, ha sempre mantenuto uno scopo principale, vale a dire quello di creare le condizioni ideali, affinché giovani e valenti musicisti abbiano la possibilità di fare musica insieme, cimentandosi in un vasto repertorio con predilezione per il barocco. Questo complesso, che in diverse occasioni si è presentato in formazione sinfonica, ha avuto sin dall’inizio l’appoggio dei Maestri Claudio Abbado e Carlos Kleiber, nonché del Teatro alla Scala. Ha collaborato con musicisti, Prime Parti dell’Orchestra del Teatro alla Scala, quali Giulio Franzetti, Raimondo Matacena, David Searcy, Francesco Catena, Giuseppe Bodanza, Evandro Dall’Oca e nel 1999 ha registrato, presso la RSI Radio Svizzera Italiana, il Concerto per Pianoforte e Orchestra in MI bem. Magg. K 482 con il celebre pianista Bruno Canino. Al suo interno vengono formati Trii, Quartetti, Quintetti, Ottetti ecc. A questo proposito, nel 1987, alcuni solisti di questo gruppo hanno eseguito l’Histoire du Soldat di I. Stravinsky presso il Teatro alla Scala, sotto la supervisione, rispettivamente, dei Maestri Riccardo Muti e Seiji Osawa, riscuotendo il consenso di entrambi. Nel giugno 1996, è stato riproposto questo lavoro con la narrazione dell’attore Lino Toffolo. In 37 anni di attività, l’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”, ha eseguito musiche da Gabrieli ai giorni nostri, ottenendo sempre lusinghieri apprezzamenti di critica e di pubblico. Grazie all’esperienza fatta in questa compagine, molti giovani, che allora muovevano i primi passi, oggi sono affermati professionisti e occupano posti di rilievo in prestigiose Orchestre come quelle del Teatro alla Scala di Milano, della Filarmonica del Teatro alla Scala, dell’Arena di Verona, della RAI, del Covent Garden di Londra, dell’Orchestra Giovanile Europea e dell’Orchestra Mozart, queste due ultime formate e dirette dal Maestro Claudio Abbado, ed altre ancora. L’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi” nell’ottobre 2016 ha festeggiato il 35° Anniversario della sua Fondazione e dal 2013 l’organico è interamente al femminile.

LEANDRO GALASSI - Direttore d’Orchestra, Timpanista e Percussionista, ha iniziato lo studio del pianoforte sotto la guida del padre e successivamente del fratello Arrigo, già I° Oboe dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Si è in seguito diplomato presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano in Timpani e Strumenti a Percussione con il Mo. Franco Campioni. Si perfeziona successivamente con il Prof. David Searcy, Timpanista e studia Fagotto con il Prof. Evandro Dall’ Oca, entrambi Prime parti dell’Orchestra del Teatro alla Scala. Ha in seguito studiato direzione d’orchestra con il Maestro Giacomo Zani. Nella sua carriera ha collaborato con diverse orchestre sinfoniche e cameristiche e con Maestri quali Riccardo Muti, Seiji Osawa, Bruno Canino. Nel 1981 ha fondato l’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”, e per questo progetto ha avuto il sostegno dei Maestri Claudio Abbado e Carlos Kleiber e del Teatro alla Scala. Dal 1986 si dedica alla direzione d’orchestra ed ha al suo attivo diverse produzioni concertistiche, oltre a registrazioni televisive, radiofoniche e discografiche. Nel 1999, in occasione del 20° anniversario della scomparsa di Arrigo Galassi, presso la Radio della Svizzera Italiana, ha diretto e registrato la Water Music Suite Op. 25 di G.F.Händel ed il Concerto per pianoforte e orchestra K 482 di W. A. Mozart con il pianista Bruno Canino. Dal 2005 produce un ciclo di concerti nel sociale nella Svizzera Italiana, ottenendo consensi da parte dei media. Nel 2006 ha pubblicato una collana di dieci CD LIVE, destinati all’utilizzo nell’ambito della Musicoterapia. Tra il 2007 e il 2008 ha avuto la collaborazione attiva del Maestro Claudio Abbado, per il recupero di documenti filmati d’archivio inerenti concerti storici, per la realizzazione del sito www.orchestragalassi.com, unitamente al Maestro Michele Dall’ Ongaro, Sovrintendente dell’Orchestra Sinfonica della RAI e la Direzione e la Sovrintendenza del Teatro alla Scala di Milano, oltre ai vertici della sede RAI Teche di Roma. Nel 2013 ha costituito la formazione di Archi e Cembalo interamente al femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi.

BARBARA TESTORI- Violino, diplomata in violino presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como/sezione staccata di Milano, ha intrapreso l'attività professionale inizialmente con l'Orchestra "Franz Terraneo" di Como e contemporaneamente con l'Orchestra "Stabile di Como" nell'ambito di stagioni liriche e sinfoniche operando sotto la direzione di maestri di fama internazionale. Ha fatto parte del progetto "Opera domani" con l'Aslico per la realizzazione di numerose opere allestite in tutta l'Italia settentrionale allo scopo di avvicinare le giovani generazioni all'ascolto del melodramma. Nel 1994 ha effettuato tournée in Giappone (Tokio ed Osaka) con l'Orchestra del Conservatorio di Como, mentre con l'Orchestra dell'Università Cattolica di Milano ha preso parte a concerti in Francia, Spagna e Germania. Nel 2005 in formazione di Quartetto ha suonato nelle più grandi piazze messicane di Guadalajara in virtù del gemellaggio stretto con la città di Milano. Ha suonato e suona in svariate formazioni cameristiche, con repertori che spaziano dal barocco al classico fino al romantico. Ha collaborato e collabora con le seguenti orchestre: Orchestra "Piccolo" di Milano, Orchestra dell'Università La Sapienza di Roma, Orchestra di Vigevano, Orchestra dell'Università Cattolica di Milano, Orchestra dell'Insubria, Orchestra Sinfonica di Lecco e Orchestra Sinfolario, Orchestra Lario Lirica, Orchestra Solisti Classici di Milano, Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra di MonzaBrianza, Orchestra Nova et Vetera di Lecco, Complesso Strumentale "Musica Rara". Negli ultimi anni col violino barocco ha suonato nell'Orchestra Litta di Milano incidendo 4 cd con le Serenate di Mozart, sotto la direzione di Carlo De Martini, mentre con l'Orchestra "I Virtuosi delle Muse" vanta l'incisione di numerosi cd di musiche vivaldiane. Nel 2008 ha inciso un disco di autori settecenteschi francesi con i "Musici di Santa Pelagia". Collabora assiduamente in qualità di I° dei Secondi Violini con la formazione d’Archi femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”.

AUDE BERNAGE VALENTINI - Violino, nata in Francia, studia il violino dall'età di cinque anni e si diploma con successo al conservatorio di Grenoble sotto la guida della maestra Corinne Pothier-Denis. Si perfeziona con il maestro Cyril Ghetem durante le numerose accademie frequentate. Si diploma in musica da camera e in orchestra suonando con i più grandi maestri internazionali come Laurent Petit-Girard e Pierre Boulez. Si esibisce in numerosi concerti da solista, in formazione da camera e in orchestra ed è attualmente elemento integrante dell'orchestra Sinfolario diretta dal maestro Roberto Gianola. Si perfeziona con il violino elettrico Suonando in una rock band per diversi anni. Nel 2003 si diploma alla scuola di liuteria Antonio Stradivari a Cremona e lavora dieci anni con i maestri Giorgio Scolari e Massimo Ardoli. Costruisce strumenti per solisti come Oliver Bedford e per se stessa. Da quindici anni insegna nelle scuole di musica violino e solfeggio. Collabora attivamente dal 2013 con l’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi” in qualità di Primo Violino di Spalla e Solista.

DANIELA ZANOLETTI - Violino, ha studiato con il M° Paolo Borciani, primo violino del prestigioso Quartetto Italiano, e si è diplomata presso il Conservatorio G. Verdi di Milano. Successivamente ha frequentato il corso di perfezionamento di tecnica violinistica della Prof.ssa Maja Jokanovich presso l’Accademia di Musica di Novara e, dopo aver fatto parte delle Orchestre dell’Angelicum e dei Pomeriggi Musicali di Milano, è entrata stabilmente nell’Organico dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI Radiotelevisione Italiana in qualità di violino di ruolo, dal 1980 al 2007. Ha svolto e svolge tutt’ora intensa attività concertistica in Italia ed all’estero, sia come solista che con importanti gruppi cameristici quali gli Accademici di Milano, Quartetto Myricae, Gruppo Cameristico W.A. Mozart, I Camer del Verbano, Simple Symphony, OCL Camerata dei Laghi, Associazione Artevivaa ed Orchestra Amadeus ed è il primo violino del gruppo d’archi “Gamma String Queentet”. Ha inoltre collaborato con vari Enti Musicali ed ha inciso per la RDS di Milano, oltre ad aver svolto attività didattica come docente di violino presso la Scuola Musicale G. Puccini di Gallarate e presso il 2° Seminario di Perfezionamento Musicale di Bagnone (MS). Attualmente è titolare della Cattedra di Violino presso l’Accademia Musicale di Castellanza, presso l’Associazione “Alpha Musica” di Castronno e presso l’Associazione “Ricercare” di Cislago. Fa parte dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”.

GIULIA LARGHI - Violinista, diplomata presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como sotto la guida del maestro Donatella Colombo, inizia a suonare il violino all'età di quattro anni presso l’”Associazione Culturale Baule dei suoni” di Como. Nel suo corso di studi partecipa a Masterclass di importanti violinisti tra cui Enzo Porta, Marco Rogliano, Roland Bandini, Cristiano Rossi. Si appassiona alla musica popolare ed allo swing, suonando da diversi anni in varie formazioni della zona di Como, Milano e Trieste, con cui tiene concerti in Italia, Svizzera, Portogallo, Austria, Bosnia-Herzegovina, Irlanda, Capo Verde, Moldavia, Francia e Spagna, Olanda. Attraverso l’esperienza diretta e gli studi universitari in etnomusicologia approfondisce la conoscenza dei repertori musicali popolari dei Balcani, del Sud e Nord Italia e dell'area dell'Appennino Emiliano. Da anni collabora con alcune orchestre della zona di Como e Milano, quali l’Orchestra Sinfonica del Lario, diretta dal maestro Pierangelo Gelmini, l’Orchestra Sinfonica “Università degli studi dell’Insubria di Como”, l’Orchestra “Petite societé”, l’Orchestra Sinfonica “Esagramma” di Milano, “Castelgrande HMI Orchestra” di Bellinzona. Nel 2005 compone la colonna sonora per il cortometraggio Castelli di sabbia di Donald Cortese, prodotto da Mooka Movie. Laureata in Lettere moderne ad indirizzo musicale, nel 2009 amplia la tesi di laurea pubblicando il libro Il Flora: note di mandolini sulle rive del lago di Como.

ELENA PICCO - Violino, consegue il Diploma di violino con il Maestro Silvano Minella e fin dall’età di 17 anni inizia varie esperienze professionali che col tempo la portano a collaborare con diverse realtà musicali italiane come il Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, l’Orchestra da Camera ” Angelicum” di Milano, i Virtuosi di Santa Cecilia, l’Orchestra Sinfonica della Rai di Milano (oggi Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai), la Mediterranean Orchestra di Uri Chamaides, sotto la guida di grandi direttori come Vladimir Delman, Rudolf Barshaj, Marc Andrae, Donato Renzetti, Peter Eötvös, Emmanuel Krivine, Daniele Gatti, Gary Bertini, Mario Venzago. Desiderosa di cimentarsi con la musica da camera entra a far parte di alcuni ensembles: Quintetto Jedlowsky (quartetto d’archi e chitarra), Trio Paul Klee e Quintetto Allegro (quartetto d’archi e flauto) con il quale svolge un’intensa attività concertistica in Engadina CH, Zuoz, Vicosoprano, Sils, Silvaplana, Coira, Uhr. Sviluppa l’approccio e la prassi contemporanea collaborando con l’Ensemble Garbarino, eseguendo musiche di Petrassi, Ferrero, Taglietti, Fellegara. Il desiderio di ampliare continuamente i propri orizzonti strumentali e musicali la porta ad avvicinarsi alla musica barocca, che diviene presto la sua passione principale. Decide così di approfondire la prassi esecutiva con Enrico Gatti presso la Scuola Civica di Milano e con Chiara Banchini e Sigiswald Kuijken, seguendo vari Seminari e Master Classes come allieva effettiva ed a partecipare a diversi concerti con la Los Angeles Baroque Orchestra e con l’Ensemble “La Rejouissence de Milan” da lei fondato. Dal settembre del 1995 al 2000, parallelamente all’attività concertistica svolge quella didattica conseguendo la cattedra di violino presso la Scuola Media adIndirizzo Musicale “G. Paccini” di Sovico (MI), dal 2001 è docente di violino presso la Scuola Media ad Indirizzo Musicale “G. Rodari” di Baranzate (MI). Profondamente appassionata dall’attività didattica diviene membro attivo dell’ESTA (European String Teachers Association) per il quale nel 2010 organizza il grande evento “Musica a 360°” nel quale riunisce 150 giovanissimi strumentisti ad arco, provenienti da diverse Scuole ad Indirizzo Musicale della Lombardia, per una serie di iniziative laboratoriali (PlayDay) conclusasi con un mega concerto. Con grande cura ed attenzione si tiene costantemente aggiornata seguendo corsi, convegni, seminari che spaziano dalle Nuove Tecnologie Musicali alla problematica dello studente Dislessico e la Musica. Dal 2013 è referente di Nucleo per “il Sistema dei Cori e delle Orchestre della Lombardia”, iniziativa alla quale partecipano attivamente tutti i suoi studenti (PYO Orchestra), che fa seguito al famoso progetto Abreu del Venezuela ed introdotta in Italia da Claudio Abbado. Attualmente collabora con l’Ensemble femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi.

IDA DI VITA - Violino, nata a Como il 25 maggio 1989 inizia lo studio del violino all’età 11 anni sotto la guida di Magda Ughetti. Nel 2002 viene ammessa al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como nella classe del Maestro Rosa Segreto con la quale consegue il diploma nel 2012. Dal 2003 sino ad oggi, ha partecipato a diverse masterclass, sia in ambito solistico che cameristico, in Italia e all’estero sotto la guida dei maestri Lorenzo Bertoldi, Alessandro Perpich, L. P. Horvat, Iakov Zats, Klaidi Sahatchi. Dal 2013 è iscritta all’accademia di musica di Pinerolo nelle classi di violino con il maestro Adrian Pinzaru e in quella di musica da camera con il Trio Debussy. Dal 2015 è allieva della classe di quartetto del M° Claudia Ravetto all’interno del conservatorio di Musica “G. Verdi” di Torino. Dal 2014 è secondo violino del quartetto Echos. Dal 2013 è Primo Violino della formazione d’Archi femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”.

FEDERICA ZEROLI - Violino, studia violino da numerosi anni presso l’Accademia di musica “Villa Pomini” di Castellanza, sotto la guida della Professoressa Daniela Zanoletti. Ha quasi terminato il proprio percorso scolastico e a breve sosterrà l’ultimo esame di strumento. Ha suonato per quattro anni in un’orchestra giovanile lombarda, inizialmente in qualità di spalla dei secondi ed in seguito come spalla dei primi. Successivamente ha preso parte ad altre realtà orchestrali appartenenti a tutto il territorio provinciale, esibendosi in vari concerti anche come solista. Tra le tante esperienze in ambito musicale, quali eventi culturali e cerimonie, degna di nota è la collaborazione con il Quintetto d’archi “Gamma String Queentet”, formato da professionisti di grande esperienza. Dal 2018 fa parte della formazioni di Archi Femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi” di Lugano.

PATRIZIA DE SANTIS - Viola, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, diplomandosi nel 1995 in viola sotto la guida del M° Emilio Poggioni. Successivamente ha seguito corsi di interpretazione musicale con Stefano Coles presso l'accademia di musica di Erba, e con Massimo Paris a Lione e a Koblenz. Ha collaborato con orchestre sinfoniche e da camera tra cui l’orchestra dell'Accademia della Filarmonica della Scala, l’orchestra G. Verdi di Milano, la Stabile di Como, l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra del Teatro Coccia di Novara, la Nuova Cameristica, la Camerata dei Laghi, l'Orchestra dell'Insubria e i Solisti Ambrosiani, suonando con direttori e solisti tra cui Noseda, Pretre, Chailly, Zuccarini, Rizzi, Andrè, Dancila, Dantone, Bronzi e Carreras. Dal 2013 fa parte dell'Orchestra da Camera “Arrigo Galassi” con la quale effettua anche concerti solistici in Svizzera. Svolge inoltre una nutrita attività concertistica con piccole formazioni da camera, quali duo, trio, quartetto d'archi e quintetto con pianoforte. Insegna dal 1997 violino e viola presso l’Accademia S. Agostino di Biandronno dove, oltre ai tradizionali corsi di strumento, è impegnata nella realizzazione di progetti che comprendono la musica da camera e l'attività in orchestra, tesi a valorizzare l'aspetto socio educativo del suonare insieme. A questo proposito dal 1999 al 2008, con l'Accademia S. Agostino, ha preso parte al progetto Musicampus, vacanza studio per ragazzi.

CHIARA ZABATTA - Viola, si diploma in violino nel 2000 con il M° Silvio Moscatelli e in viola con il massimo dei voti nel 2004 sotto la guida del M° Giuseppe Miglioli presso il Conservatorio G. Verdi di Como; affianca agli studi musicali quelli accademici e consegue la Laurea in Filosofia nel 2005 presso l'Università degli Studi di Milano con una tesi di Estetica musicale. Si dedica per diversi anni all'insegnamento del violino presso diversi istituti della provincia di Como; ha collaborato con varie formazioni orchestrali quali Orchestra Stabile di Como, Orchestra “Piccola Sinfonica di Milano”, Orchestra dell’Università Statale di Milano, Orchestra “I Pomeriggi Musicali” di Milano, Orchestra Barocca del Festival Autunno Musicale. Dal 2001 è membro stabile dell'Orchestra Sinfonica del Lario, in cui ha suonato anche in qualità di spalla e di prima viola, realizzando concerti anche in formazione cameristica. Affianca agli studi musicali quelli accademici, conseguendo la Laurea in Filosofia con tesi sull'Estetica musicale.



GAIA LEONI - Viola, nata a Como il 10 ottobre 1989, si diploma in Musica Corale e Direzione di Coro e in Viola presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Como. Collabora stabilmente con l'Orchestra Sinfonica del Lario diretta dal Maestro Pierangelo Gelmini, con l'Orchestra da Camera Arrigo Galassi diretta dal Maestro Leandro Galassi, con il coro Concentus Vocum diretto dal Maestro Michelangelo Gabbrielli, con il coro femminile Hildegard von Bingen diretto da Tiziana Fumagalli e con numerose realtà cameristiche vocali e strumentali. Ha lavorato inoltre con i Maestri Paolo Beschi, Klaus Brecht, Bobbi Fischer, Tilman Jäger, Jens Johansen, A. Eros Negri, Guido Boselli. Ha partecipato alla registrazione del CD “Missa in tempore incerto” di C. Schönherr con l'Internationaler Festivalchor di Ochsenhausen (2008). Ha preso parte all'esecuzione della cantata “Giorno d'ira, tragedia in un atto infinito” in qualità di solista (2008). Ha contribuito alla realizzazione della prima incisione assoluta de “Libro secondo de madrigali a quattro e cinque voci” di Annibale Zoilo con il Maestro Marco Croci (2010). Per RAI1 ha eseguito lo Scherzo dal quartetto op. 11 di P. I. Čajkovskij (2012). Ha partecipato alla prima esecuzione mondiale assoluta dell’opera di poesia e musica in cinque atti “Anemos - Soffio di vita” del Maestro Irlando Danieli in qualità di contralto solista del coro. (2013) È inoltre attiva in ambito didattico tenendo corsi di strumento, propedeutica e teoria musicale prevalentemente nelle province di Como e Varese.

CECILIA ALIFFI - Violista, diplomata presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como sotto la guida del M° Giuseppe Miglioli. Ha frequentato diverse Masterclass e corsi di perfezionamento tra cui quello con l’orchestra Sinfonica internazionale giovanile Fedele Fenaroli , direttore M° Francesco Lanzillotta, e con l’orchestra da camera giovanile di Domodossola. Ha partecipato alla Masterclass di prassi e di esecuzione barocca tenuta dal docente M° Casazza Enrico e al corso di alto perfezionamento musicale Sebino Summer Class tenuto dal M° Giuseppe Miglioli. Collabora con la formazione d’Archi femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi “di Lugano.

MARIA ANTONIETTA PUGGIONI - Violoncello, ha completato gli studi sotto la guida del Maestro Ennio Miori presso la Civica scuola di Musica di Milano, diplomandosi al Conservatorio di Brescia nel 1996; ha seguito i corsi di perfezionamento in Violoncello con il M° Marco Scano dal 1993 al 1997 e in Musica da Camera con il M° Mihai Dancila presso l’accademia Internazionale della Musica di Erba nel 1997/98. Nell’agosto del 1996 ha seguito un corso di musica da camera col M° Marco Perini organizzato dal Comune di Grandola ed Uniti. Dall’anno della fondazione (1998) dell’orchestra da camera Nova et Vetera di Lecco ricopre il ruolo di primo violoncello sotto la direzione del M° Mario Valsecchi. Suona in diversi gruppi cameristici: Ensemble Corelli, Quartetto Mozart, Quartetto A Voce Sola, Trio Rheinberger, Ensemble Sacri Concenti, Ensemble Seicento Italiano, Ensemble Harmonicae Musicae; collabora inoltre con il Coro da Camera Cappella Mauriziana di Milano, i Civici Cori di Milano. Dal 2000 è insegnante di violoncello presso la Scuola Civica di musica Zelioli di Lecco. Nel dicembre del 2006 ha conseguito il diploma di musicoterapia presso il Centro di Formazione nelle Artiterapie di Lecco, è iscritta al registro nazionale dei musicoterapisti AIM dal 2011. E' musicoterapista presso la RSA San Giorgio di Oliveto Lario (Lc) dal 2008. Dal 2016 in Svizzera collabora attivamente in qualità di primo violoncello, di solista e in Trio e Quartetto con l'Ensemble di Archi Femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”.

PAOLA COLOMBO - Violoncello, nel 2008 si diploma col M° Guido Boselli presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como. Si perfeziona negli anni seguenti con il M° Marco Scano. Nel 2011 si laurea a pieni voti in didattica dello strumento musicale presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como. Parallelamente ha studiato Disegno Industriale presso il Politecnico di Milano conseguendo nel 2007 la Laurea Magistrale con il massimo dei voti e la lode. Nel 2016 è vincitrice del Concorso Docenti di violoncello per i Licei Musicali della Lombardia. Suona in diverse formazioni cameristiche con le quali esegue concerti tradizionali e lezioni-concerto. Nel 2005 partecipa alla fondazione del quartetto d’archi Bakura con il quale ha svolto attività cameristica in Italia e all’ estero esibendosi in eventi che vanno dal tradizionale concerto classico ad occasioni in cui musiche dei generi più svariati vengono accostate ad altri modi d’espressione quali il cinema, la letteratura e l’architettura. Collabora con diverse formazioni orchestrali del Nord Italia tra le quali l’ Orchestra Sinfonica del Lario diretta dal M° Pierangelo Gelmini presso la quale ricopre il ruolo di primo violoncello. Ha collaborato con Festival del Cinema Italiano di Como, Casa della Cultura a Milano, Stagione Percorsi in Brianza, Associazione Giosuè Carducci di Como, Festival 5 Giornate per la musica contemporanea di Milano, Rassegna Armonie in Villa di Saronno, Festival MITO, Il Clavicembalo Verde di Milano. Insegna violoncello al Liceo Musicale Teresa Ciceri di Como. Dal 2017 collabora con l’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi” in Svizzera.

FRANCESCA PALLOCCA - Pianoforte e Clavicembalo, dopo essersi diplomata in pianoforte con Elisabetta Capurso, ha studiato clavicembalo con Chiara Tiboni e poi con Vera Alcalay sotto la cui guida si è diplomata presso il Conservatorio Statale “O. Respighi” di Latina. Ha frequentato corsi di Didattica della Musica, di Musica Jazz, di Maestro Collaboratore e Accompagnatore, di Analisi Musicale sempre nello stesso Conservatorio e nel 2009 si è abilitata in Didattica dello strumento presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Pavia. Per due anni ha frequentato un corso di Basso Continuo con il M° Antonio Frigè presso la Scuola Civica di Musica di Milano. Ha suonato in varie formazioni cameristiche (duo, trio, etc.) per l’A.GI.MUS. di Pomezia, il comune di Latina, il Conservatorio di Latina, l’Orchestra e Coro da camera di Roma e del Lazio, l’Istituto Austriaco di Cultura a Roma etc., partecipando a scambi culturali con l’estero (Ungheria, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Francia, Polonia) suonando in orchestra e registrando per la Radio Nazionale Ungherese. Per molti anni ha suonato nel “Circolo delle Quinte Vuote” e nei “Soavi Accenti”, entrambi ensemble strumentali e vocali specializzati nella musica rinascimentale e barocca, tenendo molti concerti e spettacoli in rassegne e festival d’arte. Suona a 4 mani con la collega e amica Maria Grazia Fumagalli eseguendo musiche che vanno dal romanticismo al Novecento fino ad autori contemporanei. Nel maggio 2016 ha partecipato alla rassegna musicale “Pianocity” con brani di Schubert, Fauré e Debussy. Attualmente è docente di pianoforte presso una SMIM di Monza. Dal 2017 collabora con l’Ensemble femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi”.

SABRINA ANDREOLI - Contrabbasso, nata a Breno (BS) il 09 Luglio 1989. Consegue il diploma di maturità linguistica nel 2008, laureandosi successivamente in Scienze della Formazione Primaria presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, nel 2014. Nel 2010 consegue il diploma di contrabbasso presso il Conservatorio Luca Marenzio di Brescia, sotto la guida del Maestro Andrea Sala. Ha studiato, inoltre, con i docenti Riccardo Crotti e Omar Lonati, ed ha frequentato il Corso Speciale presso la Scuola di Musica di Fiesole, sotto la guida del Maestro Alberto Bocini. Attualmente frequenta il biennio di specializzazione strumentale presso il Conservatorio di Reggio Emilia, sotto la guida del MaestroAmerigo Bernardi.Ha suonato con l’Orchestra del Conservatorio di Brescia e l’Orchestra ‘’G. Gavazzeni’’, l'Orchestra “Galilei” della Scuola di Musica di Fiesole, oltre che con l’ensemble barocco “Luca Marenzio” del M° Federico Bardazzi. Collabora stabilmente con l'Orchestra da camera “Antonio Vivaldi” di Vallecamonica, l'Orchestra sinfonica della provincia di Lecco “Sinfolario”, l'Orchestra Sinfonica Lombarda, l'Orcherstra di fiati “Filarmonica Musikè”, l'“Orchestra Fiati della Vallecamonica”, l'Orchestra sinfonica “L'Incanto Armonico”, l’OAV - Orchestra Antonio Vivaldi, l’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi” e L’Orchestra Filarmonica della Franciacorta. E' membro del quintetto d'archi “Luca Marenzio” e si è esibita in trio all'interno del festival di musica contemporanea “Florence Chamber Music Festival”. Nel 2013 ha partecipato al tour di Luciano Ligabue all’Arena di Verona, esibendosi con la “Sinphony Orchestra” del maestro Marco Sabiu. Nel 2014 partecipa al progetto “Opera Domani” dell’As.Li.Co., suonando con l’Orchestra 1813. Da diversi anni svolge attività di insegnamento in scuole musicali; collabora con numerose scuole primarie della Provincia di Brescia per i laboratori musicali, curando personalmente l’insegnamento ed i contenuti.

SOFIA BIANCHI - Contrabbasso, è nata nel 1994 e ha iniziato lo studio del contrabbasso nel 2010, presso il Conservatorio “Puccini” di La Spezia e si è laureata con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Boito” di Parma sotto la guida del maestro Riccardo Donati. Collabora con l’orchestra giovanile romana Ernst & Young, dal 2015 a Lugano con l’orchestra da Camera “Arrigo Galassi” diretta dal Maestro Leandro Galassi, con l’Orchestra Giovanile Italiana, con l’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, e i Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino e ha collaborato con con l’orchestra del Carlo Felice di Genova. Nel 2018 ha vinto l’audizione per il progetto internazionale “Orchestra Excellence” nell’ambito del festival Suoni del Golfo con sede a Lerici (SP), che vanta la prima esecuzione italiana dell’opera “Sardanapalo” di F. Liszt e di due composizioni di T. Shakidi. Al primo anno di studi ha eseguito come solista il concerto per contrabbasso in re maggiore di A. Capuzzi, mentre nel 2016 ha suonato, presso il teatro Civico di La Spezia, il Concertino per contrabbasso e orchestra d’archi di L. E. Larsson. Suona regolarmente in formazioni orchestrali e cameristiche locali, specialmente in duo con il pianoforte e in quartetto di contrabbassi, per il quale scrive anche gli arrangiamenti. Ha suonato in Italia e Germania il repertorio delle più famose colonne sonore di film e videogiochi. Dal 2007 si dedica anche allo studio del basso elettrico. Ha suonato come bassista in svariati gruppi rock, progressive, blues e ha partecipato all’incisione di dischi di cantautori locali. Nel 2013 si è esibita presso il Festival internazionale di Poesia in un concerto in ricordo di F. Fanigliulo, per l’Associazione “Goodbye Mai”. Ha frequentato Masterclass tenute da contrabbassisti come A. Bocini, T. Barbé, G. Ragghianti, U. Fioravanti, A. Mazzantini, D. Styffe, e dal bassista M. Rolli. Si dedica anche allo studio del canto moderno, frequentando seminari ed esibendosi anche come cantante. Attualmente canta in un gruppo rock con cui ha all’attivo un album uscito nel 2018, tre singoli e un EP.

SABRINA ALLERA - Flauto Traverso, diplomata in Flauto al Conservatorio di Milano sotto la guida del M.° Tabarelli, si perfeziona con M. Larrieu, G. Pretto e consegue il diploma accademico triennale con P.L.Graf. Nel 1984 vince il Concorso di Stresa e nel 1993 la borsa di studio per la Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo. Successivamente frequenta l'Accademia di Alto Perfezionamento per Professori d’Orchestra del Teatro alla Scala, dove studia ottavino con il Mº Simeoli. Si è esibita con svariate formazioni cameristiche e collabora con diverse orchestre (UECO, Cantelli, Orchestra sinfonica di Milano ‘G.Verdi’, Orchestra dell'Accademia del Teatro alla Scala e Filarmonica, Brixia Symphony Orchestra, Orchestra Milano Classica, Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra Classica di Alessandria) sia con il flauto che con l’ottavino. All’attività concertistica affianca quella didattica: attualmente è docente di flauto traverso presso una scuola ad indirizzo musicale in via Cadore a Milano. Dal 2016 collabora stabilmente con l’Ensemble Femminile dell’Orchestra da Camera “Arrigo Galassi soprattutto in qualità di solista.










 
 
 
 

LEANDRO GALASSI dirige l'Ensemble di Archi Femminile dell'Orchestra da Camera "Arrigo Galassi" in occasione della festa della donna il 10 marzo 2018 nella Chiesa Maria Santissima Immacolata di Carenno in provincia di Lecco. Nella Prima Parte, in programma due concerti di Georg Philipp Telemann, il primo, il Concerto per Violino, Archi e Cembalo in Sol Maggiore TWV 51:G1 - Solista: AUDE BERNAGE VALENTINI, Violino e il secondo, il Concerto per Viola, Archi e Cembalo in Sol Maggiore TWV 51:G9 Solista: PATRIZIA DE SANTIS. Nella Seconda Parte di Antonio Vivaldi il Concerto per Orchestra d'Archi e Clavicembalo in LA Maggiore RV 158 Op. 4 F XI e di Wolfgang Amadeus Mozart il Divertimento No. 3 in FA Maggiore KV 138. La serata ha ottenuto grande successo di pubblico, con calorosi applausi per i Solisti e per l'Orchestra che al termine del programma  ha concesso due bis. - orchestragalassi.com
 
 
© Copyright 1981-2019 Orchestra da Camera Arrigo Galassi